Sarnano e l’Oggetto Misterioso

0
1342
sarnano

L’uovo misterioso a Sarnano – per gli appassionati di oggetti misteriosi di altre civiltà.

comune di sarnano
Sarnano

A Sarnano, in provincia di Macerata, nel cuore dei monti sibillini, possiamo ammirare una cosa veramente curiosa, rimasta avvolta nel mistero, si tratta di una misteriosa pietra che attrae da alcuni anni diversi studiosi.

Fu trovata il 21 novembre 1986 nel torrente Rio Ferro, la pietra è di forma ovoidale scavata al centro sull’estremità superiore. La sua altezza è di circa 120 cm, dal peso di 3 tonnellate. La sua collocazione è di fronte alla chiesa di Santa Maria in Piazza Alta.

sarnano marche

Una delle ipotesi prese in considerazione è che sia un calendario astronomico celtico, perché molto somigliante a una pietra recuperata a Terni negli anni ’50. La sommità veniva riempita d’acqua e si poteva osservare il passare delle stagioni o anche il passaggio di un astro e festività particolari, semplicemente guardando il riflesso del cielo notturno. Un’altra ipotesi rimanda ai cippi gromatici: strumento usato dai geometri dell’età romana nelle operazioni di suddivisione del territorio.

sarnano macerata

oggetto-misterioso

Qualunque sia la sua storia rimane comunque un oggetto affascinante da poter guardare con i propri occhi se si capita da quelle parti.

Da ricordare inoltre che Sarnano è un delizioso e piccolo borgo medievale arroccato su un colle ed è un’importante stazione termale, dalle cui fonti si estraggono acque oligominerali particolarmente pure. Numerosi sentieri da percorrere, sono presenti sul territorio. Ci sono ben 10 itinerari percorribili a piedi, in mountain bike o a cavallo, classificati in base alla lunghezza del percorso e al dislivello da affrontare.

Leggi anche:

Articolo precedenteOssario di Sedlec – Praga
Articolo successivoGranchio Yeti – Kiwa Hirsuta
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it