Il Castello di Rivalta e il Cuoco Fantasma

0
1639
castello di rivalta

Se vi affascinano i castelli con storie di fantasmi, il castello di Rivalta è la meta insolita che fa per voi.

castello piacenza

Questo sontuoso castello si trova a Rivalta, una frazione del comune di Gazzola a pochi km da Piacenza e si affaccia sul fiume Trebbia. Un atto d’acquisto del 1025 è la prima testimonianza scritta.

Nel 1048, l’imperatore Enrico II, ne donò una parte al monastero benedettino di San Savino di Piacenza, si succedettero diversi proprietari finché nel XII secolo andò sotto la giurisdizione della potente famiglia Malaspina. Infine verso la fine del 1800 fu acquistato dal Conte Carlo Zanardi Landi di Veano, i cui discendenti ne sono tuttora i proprietari. Oggi è una sontuosa residenza.

Il castello di Rivalta è circondato da alberi secolari nel magnifico parco settecentesco. Un tempo era una fortificazione, grazie alla sua posizione strategica consente  di avere una meravigliosa panoramica sulle campagne circostanti.

castello piacenza

Fantasma al Castello di Rivalta

Inquietanti storie riecheggiano nel castello di Rivalta, storie che risalgono al settecento quando il cuoco Giuseppe fu assassinato dal maggiordomo a cui aveva insidiato la moglie, si manifesterebbe spegnendo luci e spostando quadri e vari oggetti, soprattutto dove c’era la vecchia cucina.

Un altro fantasma, sembra sia quello di Pietro Zanardi Landi, che fu assassinato per questioni legate all’eredità e pare che abbia perseguitato tutti gli eredi fraudolenti.

Il castello di Rivalta è visitabile tutto l’anno, (tranne il 25 e il 26 dicembre). Una parte è destinata ad abitazione privata, l’altra è aperta a visite guidate.

Le visite sono solo guidate e solo tramite prenotazione. La visita dura circa 1 ora e venti e comprende:

  • cortile
  • salone d’onore
  • sala da pranzo
  • cucina
  • cantina
  • prigioni
  • camere da letto
  • galleria
  • torre
  • area museale composta da sala armi dedicata alla battaglia di Lepanto
  • museo del costume militare
  • museo dell’arte sacra e delle esplorazioni
  • sala del biliardo

castello di rivalta piacenza

Leggi anche:

Articolo precedenteIl Labirinto della Masone a Fontanellato
Articolo successivoRiserva Naturale della Val Rosandra
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it