San Zhi Resort – Il Villaggio dei Dischi Volanti

0
840
san zhi

San Zhi: il villaggio alieno, ritenuto maledetto a causa di misteriosi incidenti.

Queste costruzioni nate nel 1978 a Taipei in Taiwan, sono veramente singolari. Costruite una sopra all’altra ed espansibili verticalmente in caso di necessità, sembrano veramente astronavi aliene. Dovevano servire come luogo di villeggiatura di lusso, furono anche parzialmente arredate, ma non furono mai completate, il progetto fu abbandonato.

ufo house

San Zhi (Sanzhi) e le sue leggende

Si dice che tutto si fermò a causa d’incidenti sul lavoro che purtroppo costarono la vita a molte persone, di conseguenza furono molte anche le perdite di denaro. Misteriose leggende iniziarono a circolare, una in particolare diceva che fosse stato costruito su un antico cimitero. Altre parlavano di una scultura di un drago cinese che fu spostata (un’altra ipotesi è che fu tagliata in due) durante i lavori di ampliamento della strada e che questa mossa infausta causò le morti dei lavoratori.

sanzhi

La gente del luogo era convinta che i loro fantasmi infestassero questo posto.

Durante gli anni il suo aspetto iniziò a diventare sempre più spettrale e cupo a causa della noncuranza e rinforzò la sua fama di maledetto.

san zhi taiwan

Al momento le informazioni riguardanti queste insolite costruzioni sono davvero poche e la loro storia rimane avvolta nel mistero. Sfortunatamente oggi non si possono più visitare perché nel 2010, nonostante una petizione on-line avviata nel 2008, sono state demolite e al loro posto è nato un moderno resort.

case ufo

Leggi anche:

Articolo precedenteLa Villa Misteriosa della Contessa di Costa Rei
Articolo successivoLo Spettrale Parco di Gulliver in Giappone
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it