Monterano – La Città Fantasma

0
1003
canale monterano

Monterano antica: un viaggio suggestivo tra le rovine di una città fantasma.

riserva monterano

L’antica Monterano è nata in epoca Etrusca arroccata su un’altura di tufo, è attualmente inclusa nella riserva naturale regionale omonima, si trova a circa un’ora da Civitavecchia, la sua vicinanza a Roma ha fatto sì che questo affascinante luogo diventasse parte di diversi set cinematografici, come: “Ben- Hur”, “Demoni”  di Lamberto Bava, “Guardie e Ladri”, “Brancaleone alle Crociate” e il “Marchese del Grillo” di Mario Monicelli e tanti altri.

Monterano, cosa vedere:

Arrivando a Monterano tra le molte cose che possiamo ammirare ci sono:

  • il meraviglioso acquedotto romano
  • la chiesa di San Bonaventura, che fu progettata da Gian Lorenzo Bernini, sempre sua, la bellissima fontana ottagonale che si trova davanti
  • la chiesa di San Rocco
  • la cattedrale di Santa Maria Assunt
  • infine nella posizione dominante possiamo contemplare il palazzo ducale o castello Orsini-Altieri, l’edificio più imponente del borgo, sulla parte esterna si trova una fontana con un leone nell’atto di sbattere una roccia con la  zampa per far zampillare l’acqua.

monterano

Nella Riserva naturale regionale di Monterano un’altra cosa da vedere sono le cascate di Diosilla, molto suggestive e variopinte.

Non resta che tuffarsi in questo antico borgo fantasma immerso nel verde, un luogo incantato che lascia sicuramente a bocca aperta.

antica monterano

canale monterano

monterano vecchia

monterano antica

canale monterano roma

Leggi anche:

Articolo precedenteTiyanak – Una Creatura Vampirica delle Filippine
Articolo successivoManicomio di Hellingly in Inghilterra – Uno dei Luoghi più Spaventosi al Mondo
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it