Tiyanak – Una Creatura Vampirica delle Filippine

0
2246
tiyanak

Il tiyanak  nasce dalla mitologia filippina e il suo aspetto è quello di un neonato, ma solo all’apparenza…

Si narra infatti, che col suo pianto in mezzo alla foresta, attiri i viaggiatori, che richiamati dai suoi singhiozzi, troveranno il bambino rannicchiato a terra, ma nel momento in cui verrà preso in braccio, il suo pianto si trasformerà in un urlo spettrale e riprenderà le sembianze demoniache divorando la testa del malcapitato con le sue gigantesche zanne affilate.
In alcune leggende si racconta che possa librarsi in cielo trasformandosi in un uccello nero.

tiyanak leggenda

Molte storie si sono susseguite nel corso degli anni sulle origini di questa creatura, una di queste viene narrata dalla popolazione del Mindanao, che dice che si tratta dello spirito di un bambino nato da una madre morta prima del parto.

Un’altra versione che si racconta in una provincia nelle filippine, precisamente a Batangas, dice che quando si sente il pianto del  tiyanak flebile, vuol dire che è molto vicino, al contrario, quando si sente un pianto potente significa che la creatura è molto distante.

Nella versione cristiana, si racconta che questi bambini siano morti senza essere stati battezzati.

COME DIFENDERSI DAL TIYANAK

Ci sono varie contromisure da adottare nel caso s’incontri uno di questi esseri: per la sua natura vampirica l’aglio e il rosario sembra siano efficaci e i rumori forti lo fanno allontanare. Un altro sistema molto valido è quello di dare un nome a questa povera anima, donandole la pace, inoltre accendendo una candela bianca come offerta, essa guiderà il suo spirito ad andare nell’aldilà.

Leggi anche:

Articolo precedenteCraco: Il Paese Fantasma in Basilicata
Articolo successivoMonterano – La Città Fantasma
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it