Isola dei Serpenti – Queimada Grande

0
946
isola dei serpenti

L’isola dei serpenti: “Queimada Grande” è l’isola con la più alta concentrazione di serpenti velenosi al mondo. Questo è l’unico habitat dove possiamo trovare trovare il serpente ferro di lancia dorato.

snake island

In Brasile, al largo della costa di San Paolo, possiamo ammirare dall’alto un’isola che potrebbe sembrare un vero paradiso. Questo solo in apparenza, infatti, l’isola di Queimada Grande cela al suo interno un’enorme quantità di serpenti. Per anni l’unico abitante dell’isola è stato il guardiano del faro.

l isola dei serpenti

Quanti serpenti abitano l’isola?

L’isola (non a caso soprannominata “Snake Island”, l’isola dei serpenti), è vasta 430.000 metri quadrati e ospita circa 4000 serpenti velenosissimi, concentrati in 4000 metri quadrati,uno al metro quadro!

Quello più pericoloso è il “ferro di lancia dorato” (Bothrops insularis), un crotalo, chiamato così per la sua particolare colorazione della pelle, la sua lunghezza è di circa 70 cm, ma può arrivare fino a 118 cm.  Potenzialmente è capace di uccidere (nel 7% dei casi) una persona col suo potentissimo veleno in meno di un’ora. Questo è il suo habitat naturale ed è l’unico posto al mondo dove possiamo trovarlo.

Il ferro di lancia dorato non ha predatori naturali sull’isola

ferro di lancia dorato
Ferro di lancia dorato

Questi serpenti cosa mangiano? Si nutrono generalmente di uccelli migratori ma non è raro, quando il cibo scarseggia, riscontrare episodi di cannibalismo.
Nonostante i rischi, diversi turisti si sono inoltrati nella fitta vegetazione per provare il cosiddetto “brivido”. Il governo brasiliano ha deciso quindi di vietare le visite, vista la pericolosità, e ne permette l’accesso solo per motivi di studio.

ferro di lancia

Una leggenda fa capolino tramandata dai pescatori della costa: si narra che siano stati i pirati a introdurre sull’isola i serpenti per proteggere il loro tesoro. La storia più plausibile, invece, ci racconta che 11.000 anni fa, Queimada Grande, si sia popolata di serpenti precedentemente all’innalzamento del mare, prima che l’oceano Atlantico coprisse la lingua di terra che la collegava alla terraferma.

l'isola dei serpenti

Leggi anche:

Articolo precedenteIl Lago Natron e gli Animali Pietrificati
Articolo successivoCollina delle Croci in Lituania
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it