Yeti: l’Abominevole Uomo delle Nevi è una Leggenda o Esiste davvero?

0
1444
yeti

Lo Yeti, conosciuto anche con l’appellativo di Abominevole uomo delle nevi, rientra nella schiera di creature fantastiche che fanno parte delle leggende folkloristiche che tanto appassionano i curiosi. Sull’origine della sua storia non si sanno molte cose, ma il suo nome ha da sempre spaventato le popolazioni montane per via dell’immaginario collettivo.

foto yeti

In tutte le valli presenti sulla terra sulla quale, sullo sfondo, si ergano montagne imponenti e misteriose, possibilmente con foreste fitte e spaventose, sono presenti storie tramandate oralmente di mostri leggendari. Di creature antropomorfe che vagano senza meta mietendo vittime sul proprio cammino. Quello che hanno in comune queste storie sono il mistero, le testimonianze di avvistamenti, impronte sul terreno o nella neve troppo grandi per appartenere a uomini o animali.

Lo Yeti dell’Himalaya

Sicuramente tra le più famose leggende di questo tipo si trova quella dello Yeti, un esemplare mastodontico, peloso e terrificante che vive sulle montagne dell’Himalaya. La parola nella lingua locale può essere tradotta come “creatura magica” e fu scelta per descrivere l’aspetto animalesco, ma allo stesso tempo umano. Questo nome prese poi piede, e gli avvistamenti di Yeti che seguirono, contribuirono a spaventare le popolazioni locali che temevano di perdere la vita durante un incontro con questa creatura.

yeti significato

L’Himalaya chiaramente è immenso e per esplorarlo tutto e documentare in maniera sicura che lo Yeti esista o non esista è veramente una missione complicata.

Il versante in cui ci sono state le più importanti spedizioni, e ancora ai giorni nostri proseguono alcuni studi, è quello nepalese. Questo perché fu proprio da questa terra che si sentì parlare per la prima volta dello Yeti o dei demoni che abitavano la montagna. I curiosi e gli esperti si mossero allora per trovare prove dell’esistenza di questa creatura e i presunti avvistamenti aumentarono costantemente.

avvistamenti yeti
Presunto avvistamento dell’uomo delle nevi

Numerose testimonianze sull’abominevole uomo delle nevi

Sono veramente tante le testimonianze riguardanti una creatura gigantesca e mostruosa vista vagare per le foreste o attaccare dei gruppi di poveri sventurati, ma senza mai alcuna prova al seguito restavano sempre e solo storie. Vennero fotografate numerose volte delle tracce sospette, giganti e antropomorfe che venivano automaticamente attribuite allo Yeti, così come i ritrovamenti di ossa o scheletri particolarmente anormali.

Le tracce migliori fotografate sono state quelle degli scalatori britannici Eric Shipton e Micheal Ward, che nel 1951, tra il Tibet e il Nepal, trovarono delle orme anomale e curiose. Provarono anche a seguire le sue tracce ma il tutto si concluse nell’ennesimo buco nell’acqua.

uomo delle nevi
Presunta impronta di Yeti scoperta da Michael Ward e fotografata da Eric Shipton nel ghiacciaio Menlung sull’Himalaya nel 1951

Nonostante non si siano mai trovate prove certe della loro esistenza, gli abitanti locali e i nativi, continuano da sempre a narrare le storie e a temere la creatura delle nevi, troppo spaventati per pronunciare anche solo il suo nome.

mostro delle nevi
Esiste lo Yeti? Un altro presunto avvistamento dello Yeti

Lo Yeti esiste davvero?

Dunque lo Yeti esiste davvero o si tratta solamente di una leggenda folkloristica? Secondo alcuni studi portati avanti dai ricercatori, i ritrovamenti fino ad ora raccolti dall’uomo non confermano minimamente la teoria della sua esistenza.

L’esame del DNA effettuato su reperti di musei e collezioni private, hanno infatti rivelato che si tratta di semplici orsi di diverse specie: l’orso nero asiatico, quello bruno himalayano e l’orso bruno tibetano.

Queste ricerche son state effettuate da alcuni team che hanno in seguito pubblicato un articolo sulla rivista “Proceedings of the Royal Society B”. A capo degli studiosi c’è la biologa americana Charlotte Lindqvist, appartenente all’Università di Buffalo. Secondo i test e gli studi effettuati, infatti, sui principali reperti di Tibet e Nepal lo Yeti è solo frutto di leggende, storie e tradizioni locali.

Allo stesso modo però potrebbero non essere ancora stati scoperti reperti autentici appartenenti allo Yeti che possano attestarne l’esistenza, per cui probabilmente la sua storia resterà sempre in bilico tra realtà e finzione.

abominevole uomo delle nevi
Film ispirati allo Yeti, l’abominevole uomo delle nevi:
  • Il mostruoso uomo delle nevi (The Abominable Snowman), film del 1957 diretto da Val Guest .
  • Yeti – Il gigante del 20º secolo, film del 1977 diretto da Gianfranco Parolini .
  • Monsters & Co. (uno dei personaggi), film d’animazione della Pixar del 2001 diretto da Pete Docter
  • Lissy – Principessa alla riscossa, film d’animazione tedesco del 2007 diretto da Michael Herbig.
  • La mummia – La tomba dell’Imperatore Dragone (The Mummy: Tomb of the Dragon Emperor), film del 2008 diretto da Rob Cohen
  • Yeti , film del 2008 diretto da Paul Ziller.
  • Smallfoot – Il mio amico delle nevi (Smallfoot), film d’animazione del 2018 diretto da Karey Kirkpatrick e Jason Reisig.

Leggi anche:

Articolo precedenteFiore di loto: Simbologia e Significato del Tatuaggio
Articolo successivoAcchiappasogni: Leggenda, Simbologia e Significato
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it