Trifoglio Portafortuna Irlandese

0
1595
trifoglio portafortuna

Il trifoglio (trifolium) era considerato, in tempi antichi, una pianta sacra con poteri magici. Si pensava che avesse anche il potere di scacciare i serpenti velenosi.

Ce sono circa 300 specie, nelle regioni temperate e subtropicali, in Italia ne possiamo trovare una settantina. Si tratta di erbe annue o perenni.

I Druidi lo veneravano, perché era composto da tre foglie. Il numero 3 era considerato sacro e poteva sconfiggere gli spiriti maligni. In seguito divenne uno dei più famosi simboli dell’Irlanda. Lo stemma irlandese ufficiale è invece un’arpa celtica d’oro su scudo blu.

Questo portafortuna irlandese è ritenuto propiziatorio per gli innamorati.

Una credenza dice che non si doveva seminare durante la bassa marea, perché altrimenti le mucche mangiandolo sarebbero scoppiate.

San Patrizio e il Trifoglio

Si narra che nel V secolo, San Patrizio, per evangelizzare l’Irlanda, utilizzò proprio il trifoglio per spiegare la trinità. Per questo motivo viene spesso raffigurato con una veste color verde.

simbolo irlanda

Oggi viene usato in fitoterapia per le sue proprietà medicamentose che sono efficaci per i classici disturbi delle donne in menopausa, come ad esempio le vampate di calore.

 

Se si considera il trifoglio un simbolo della fortuna, ogni 10.000 trifogli è possibile trovarne qualcuno con una fogliolina in più: i quadrifogli, che sono ritenuti ancora di più dei potenti portafortuna.

Leggi anche:

Articolo precedenteQuadrifoglio Portafortuna – Qual è il suo Significato?
Articolo successivoIl Castello di Vincigliata e il Fantasma di Bianca
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it