Monte Sellaro – Madonna delle Armi

0
807
monte sellaro

Tra storia e leggende: il santuario della Madonna delle Armi alle pendici del monte Sellaro è tra i più pregevoli complessi monumentali, di origine medievale della Calabria.

santuario cerchiara di calabria

Il santuario della madonna delle armi si trova nel territorio di Cerchiara di Calabria in provincia di Cosenza. Il suo nome deriva dal greco Των αρμων (Tōn armōn) ossia “delle grotte, degli anfratti”.

L’odierno santuario sorge su un luogo monastico bizantino, ha una vista davvero straordinaria sulla pianura di Sibari e sul golfo di Taranto.

santuari calabria

Una leggenda è legata alla grotta del monte Sellaro

Un’antica leggenda narra di alcuni cacciatori di Rossano che nel 1450 stavano inseguendo una cerva e che questa si rifugiò in una piccola grotta del monte Sellaro, una volta entrati nella grotta si accorsero che la cerva era sparita e che al suo posto c’erano due icone ligneeraffiguranti i santi evangelisti, i cacciatori lo presero per un miracolo e decisero di portare queste tavolette, nella loro città, a Rossano. Qui però le tavolette continuavano a scomparire per riapparire nella piccola grotta. Da qui la decisione di costruire una piccola cappella per poterle custodire al suo interno.

santuari in calabria

Durante la costruzione, un fabbro seccato per via di una pietra ovale, inservibile, che gli capitava sempre tra le mani, la prese e la spaccò, questa si aprì in due parti e apparve: da un lato l’immagine della Madonna con il Bambino e dall’altra San Giovanni Battista. La prima è custodita in una cappella all’interno della chiesa, la seconda è stata sottratta e, secondo la tradizione, trasportata a Malta.

Il 25 aprile si celebra la festa religiosa della madonna delle armi

Numerosi devoti, dopo aver partecipato alle sacre funzioni e alla processione, si recano negli antistanti boschi, dove cantano e suonano allegramente. Questa festa è un ringraziamento alla Madonna per aver salvato, nel 1846, il raccolto che stava per andare distrutto dalla calura.

Leggi anche:

Articolo precedenteAntro della Sibilla Cumana – Oracolo di Cuma
Articolo successivoCastello Ducale di Corigliano Calabro
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it