Antro della Sibilla Cumana – Oracolo di Cuma

0
2275
sibilla cumana

L’antro della sibilla cumana è un luogo affascinante denso di mistero. E’ stato scoperto nel 1932 durante gli scavi dell’antica città di Cuma, un posto dove risiedeva, secondo la tradizione, la sibilla, famosa per i suoi oracoli e nota per essere stata citata nell’Eneide di Virgilio, nella quale si descrive un luogo molto simile.

la sibilla cumana
Antro della Sibilla – Cuma (Napoli)

L’antro è di forma trapezoidale, interamente scavato nel tufo . Questa struttura misteriosa è lunga 131 metri, alta 5 e larga 2 metri e mezzo. Alcuni studiosi hanno ipotizzato che questa costruzione servisse a scopo difensivo per la città e per il porto. Si suppone che sia stata costruita tra la fine del IV ed il III secolo a.C.

l antro della sibilla

Sibilla Cumana: sacerdotessa di Apollo

Una leggenda narra che la sibilla cumana era una giovane vergine (come lo erano le altre sibille, anche se erano descritte come decrepite) che prediceva il futuro, il Dio Apollo se ne innamorò e volle che diventasse la sua sacerdotessa, offrendole qualsiasi cosa volesse. Lei scelse infine l’immortalità, scordandosi però di chiedere anche la giovinezza.
Cominciò a invecchiare fino a ridursi in un piccolo esserino consumato simile a una cicala, la misero in una gabbietta nel tempio di Apollo finché ad un certo punto il suo corpo scomparve e rimase solo la voce, Apollo le propose allora di ridarle la giovinezza, in cambio però voleva che si donasse completamente a lui, ma ella rifiutò per conservare intatta la sua virtù.

Ti potrebbe interessare anche: Oracolo di Delfi: Pizia la Sacerdotessa di Apollo e i suoi Responsi

sibille
Il Dio Apollo e la Sibilla Cumana

PARCO ARCHEOLOGICO DI CUMA ORARI:

L’antro della Sibilla è visitabile tutti i giorni nel parco archeologico di Cuma – Bacoli.
Se volete entrare in un luogo leggendario, non resta che recarvi a visitarlo.
Orario di Apertura: Aperto tutti i giorni dalle ore 09.00 fino ad un’ora prima del tramonto.

sacerdotessa di apollo
L’antro dove la Sibilla divulgava i suoi oracoli

Leggi anche:

Articolo precedenteCristo di Maratea – Statua del Redentore
Articolo successivoMonte Sellaro – Madonna delle Armi
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it