Piramidi di Segonzano: le Piramidi di Terra in Val Cembra

0
998
piramidi di segonzano

Nate circa 50.000 anni fa, le piramidi di Segonzano sono un’attrazione turistica mondiale. Sono piramidi di terra e si trovano a Segonzano a 875 metri dalla Val di Cembra. Sono chiamate anche “Omeni de Segonzan” (uomini di Segonzano), per via dei massi che le coprono che assomigliano a dei cappelli.

Come sono nate le piramidi di Segonzano?

Questi pinnacoli sono un fenomeno geologico raro nel mondo e unico nel Trentino e si sono formati per opera dell’erosione da parte delle acque correnti nei depositi di materiale morenico.

I ghiacciai del Riss e di seguito quelli del Würm, hanno eliminato dalle montagne tutto il materiale roccioso più grande e più fine, scavando e trasportando a valle tutto quanto, trasformando infine, insieme all’aria alle piogge e al gelo, in un insieme di pinnacoli, spesso disposti a canna d’organo. Un’opera di demolizione meravigliosa che ancora oggi possiamo vedere: le piramidi di Segonzano.

Quelle che vediamo ora sono una minima parte di ciò che erano le piramidi dopo la terribile alluvione del 1882 che spezzò queste formazioni, intaccando la parte inferiore del deposito morenico.

piramidi segonzano

Le piramidi di terra, sono a rischio sparizione per via della pioggia, solo quelle protette con il cappello, dal peso di diversi quintali, si possono preservare, infatti, il terreno sottostante ad esse è più consistente.

Le piramidi di Segonzano, che possono raggiungere perfino i 40 metri, sono visitabili tutto l’anno attraverso un sentiero attrezzato e completo di punti di ristoro e tabelle descrittive, avvolto in una vegetazione florida di conifere e latifoglie.

Piramidi di Segonzano, come arrivare e tutti gli orari

Il punto di partenza per la visita alle Piramidi di Segonzano è dal ponte sul Rio Regnana, sulla strada che collega Lases a Segonzano. Si parte da una quota di 604 metri per arrivare agli 875 metri, il dislivello è di 271 metri. La difficoltà è medio-facile e la durata, andata e ritorno è di 2 ore e 45’.

Da aprile a ottobre c’è da pagare un ticket.

  • Biglietto intero: 3,00 euro
  • Biglietto ridotto: 2,00 euro – gruppi di visitatori di almeno 20 persone paganti – adulti di età superiore ai 65 anni
  • Biglietto ridotto, giovani e scolaresche: 1,00 euro – gruppi scolastici – bambini/ragazzi dai 6 anni fino al compimento dei 14 anni
  • Gratuito: residenti nel Comune di Segonzano – bambini fino al compimento dei 6 anni – portatori di handicap – accompagnatori gruppi scolastici/guide turistiche e del territorio

Orari Biglietteria:

Dal 28 aprile al 1 maggio e dal 1 giugno al 30 settembre tutti i giorni. Dal 2 maggio al 31 maggio e nel mese di ottobre nelle giornate di sabato, domenica e festivi infrasettimanali. Lunedì e martedì dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 18.00; mercoledì, giovedì e venerdì dalle 9 alle 18.00; sabato e domenica dalle 9 alle 12 e dalle 13.30 alle 18.00.

segonzano trento

Leggi anche:

Articolo precedenteHalloween: Significato e Origine della Festa Celtica “Samhain”
Articolo successivoQuadrifoglio Portafortuna – Qual è il suo Significato?
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it