Gryfino: la misteriosa foresta storta in Polonia

0
1013
gryfino

La foresta storta si trova a Gryfino nella parte occidentale della Polonia, in pratica al confine con la Germania. Gryfino forest è un luogo incantato circondato da numerose leggende.

Si tratta di uno spazio verde, che risale agli anni ’30, che ha come particolarità 400 pini disposti in 22 filari tutti piegati alla base. Le loro forme panciute, a forma di C, sono tutte direzionate verso il nord con inclinazione di 90 gradi.

foresta storta polonia

Quale mistero nasconde la foresta storta in Polonia? Cosa l’ha creata?

Non si sa con precisione cosa abbia causato questa particolare conformazione e tutt’oggi rimane un mistero. Un botanico disse che poteva trattarsi di una mutazione genetica, ma che se fosse così sarebbe continuata per tutto il tronco. Si parla di nevicate che hanno appesantito gli alberi, di mancanza di luce che li avrebbe obbligati a quella insolita piega, carri armati che durante la seconda guerra mondiale hanno schiacciato con il loro peso le basi dei pini, si è creduto persino ad un intervento alieno.

gryfino forest

polonia gryfino

Tra le ipotesi più accreditate si narra di falegnami locali che con strumenti meccanici hanno curvato gli alberi per un periodo tra i 7 e i  10 anni per ottenere un legno curvo, adatto alla costruzione di mobili, armi e navi.
Nonostante le teorie fantasiose, qualunque sia la verità, Gryfino Forest rimane uno dei luoghi più affascinanti e insoliti da visitare.

gryfino polonia

Leggi anche:

Articolo precedenteDune du Pilat – La duna più alta d’Europa
Articolo successivoTropical Island Berlin – un’isola tropicale a Berlino
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it