Rocca di Soragna e il Fantasma di Donna Cenerina

0
569
rocca di soragna

Storia della Rocca di Soragna

La Rocca di Soragna è una storica dimora sita in provincia di Parma, si tratta di un castello medievale che papa Bonifacio e Antonio Lupi hanno riedificato sul finire del 1300. Il maniero è stato da sempre la dimora dei Principi Meli Lupi che ancora oggi ne abitano le ali principali, mentre il resto del castello viene impiegato per ricevimenti, eventi aziendali, convegni e molto altro.

soragna

La sontuosità degli arredi e le testimonianze della prima arte barocca rendono questa dimora una delle più preziose ed ammirate d’Italia.

palazzo soragna parma

L’incantevole Rocca Meli Lupi di Soragna

La Rocca di Soragna ha una pianta quadrata, si sviluppa attorno ad un cortile centrale dove in corrispondenza dei quattro spigoli ci sono altrettante torri inizialmente utilizzate dalle guardie per verificare se ci fossero delle invasioni. Una quinta torre costituisce l’entrata al castello, in origine vi era un ponte levatoio che nel Seicento è stato sostituito con un ponte in muratura, ingresso di grande effetto in quanto attraversa un fossato oggi asciutto.

rocca meli lupi

A vegliare sull’ingresso due incantevoli leoni di pietra simbolo dell’arte del tempo, che stringono una palla tra le mani. Le ali interne sono tre, il loro arredo è rimasto inalterato nel corso del tempo, la maggior parte dei mobili di stile barocco è stata realizzata a Venezia, simbolo di eleganza unica.

soragna parma
Uno dei leoni che si trovano all’ingresso di Rocca Meli Lupi di Soragna

Le pareti e di soffitti sono stati affrescati dai più celebri pittori del tempo: nell’ala destra vi sono decorazioni di stile pompeiano, mentre in quella sinistra la parete è adornata da uno splendido arazzo francese di fine ‘600 adornato con perline e raffigurante superbi animali esotici. Sul retro del castello sorge uno stupendo parco all’inglese, inizialmente l’idea era quella di realizzare un piccolo giardino con nicchie sul muro dove sistemare le varie statue tutt’oggi presenti. Nel corso del tempo lo spazio è stato ampliato a tal punto da contenere numerose specie botaniche e fiori stupendi.

castello di soragna

Il fantasma di Donna Cenerina al castello di Soragna

La bellezza della Rocca di Soragna è resa ancora più interessante dall’alone di mistero che aleggia sullo stesso. La leggenda narra che sul finire del ‘500 ad amministrare il feudo vi fosse Cassandra Marinoni moglie di Diofebo Meli Lupi.

rocca meli lupi di soragna

La donna accolse al castello la sorella Lucrezia perseguitata da un marito violento. Sfortuna volle che quando quest’uomo, Giulio Anguissola, meditò di uccidere la moglie per averne l’eredità, Cassandra fosse in visita dalla sorella ed entrambe le donne vennero uccise brutalmente.

La moglie di Meli Lupi venne trasportata al castello di Soragna e durante gli ultimi attimi di vita il suo viso di angelico pallore assunse un colorito cinerino che le valse la nomina di Donna Cenerina. Nonostante il marito sia intervenuto per chiedere giustizia, l’assassino delle sorelle Lucrezia e Cassandra rimase libero a Venezia, da allora il fantasma di Donna Cenerina aleggia nelle sale del castello.

fantasma rocca di soragna
Cassandra Marinoni moglie di Diofebo Meli Lupi – ritratto esposto nella Rocca di Soragna

Molte testimonianze affermano che il fantasma si manifesti tramite vetri rotti, porte che si chiudono improvvisamente, oggetti spostati e sinistri scricchiolii. La presenza di Cassandra si palesa per presagire spiacevoli eventi che coinvolgono gli eredi della sua famiglia o quando ci sono in visita al castello di Soragna persone non gradite alla donna. Lungo le varie ali del castello è possibile vedere i ritratti della bellissima Cassandra meli Lupi, il più bello è esposto nella Galleria dei ritratti della famiglia Meli Lupi.

rocca soragna
Rocca Meli Lupi di soragna: Orari

Dal 1°aprile al 15 ottobre: 9,00-11,00 – 15,00-18,00
Dal 16 ottobre al 31 marzo: ore 9,00-11,00 – 14,30-17,30*
Chiusura: lunedì non festivo

Leggi anche:

Articolo precedenteVilla Palagonia, la Villa dei Mostri a Bagheria
Articolo successivoPiramide di Cheope: la Grande Piramide di Giza e i suoi Misteri
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it