Grotta Gigante Trieste

0
1183
grotta gigante

Tra le attrazioni turistiche di Trieste spicca senza dubbio la splendida Grotta Gigante, la sua età stimata è di circa 10.000.000 di anni, è entrata nel Guinness dei Primati come: “Grotta turistica con la sala più grande del mondo”, un singolo vano alto circa 114 metri, lungo 280 metri e largo 76,3 metri. .

La grotta gigante è situata sull’altipiano del Carso, a pochi chilometri dalla città di Trieste e dal confine con la Slovenia. La temperatura nella grotta è costante tutto l’anno (11 °C).

grotta gigante trieste

Numerosissime sono le stalattiti e stalagmiti che impreziosiscono la grotta. La Stalagmite più alta è l’imponente Colonna Ruggero con i suoi 12 metri.

Esiste una sala multimediale che offre un filmato virtuale interattivo di altissima precisione dedicato a chi fosse fisicamente impossibilitato a compiere i numerosi gradini del percorso turistico.
Il filmato viene utilizzato anche nel corso delle attività didattiche.

la grotta gigante
Colonna Ruggero

La Grotta Gigante è visitabile tutto l’anno

La visita guidata dura circa 1 ora per un percorso di 850 metri andando fino a 100 metri di profondità,  l’accesso della grotta comporta la discesa e la conseguente salita di un discreto numero di scalini (500 circa).

Grotta Gigante Trieste orari

Da aprile a settembre 09.00 – 17.00
Da ottobre a marzo 10.00 – 16.00

Tra le attività dedicate ai gruppi scolastici ci sono anche le “lezioni di arrampicata”, con l’assistenza di personale esperto su una parete artificiale esterna.

trieste grotta gigante

Leggi anche:

Articolo precedenteRiserva Naturale della Val Rosandra
Articolo successivoParco dei Mostri – Sacro Bosco di Bomarzo
Sabrina Parigi è nata a Firenze e lì ha frequentato un corso di trucco di base, trucco teatrale ed effetti speciali. Da sempre appassionata di cinema, si è documentata accuratamente e a lungo su regia, sceneggiatura, soggetto e dialoghi per il cinema. Nel 2008 ha dato vita, insieme ad altri soci, all'associazione culturale di cinema indipendente “Le Tre Pietre”, che ha come scopo la realizzazione di corti/medi/lungometraggi, documentari, videoclip e la divulgazione delle arti in genere. Nel 2007 dirige e interpreta il corto Le Tre Pietre, nel 2008 Crypto, ottenendo la nomination come miglior regia esordiente al Festival di Roma “Corto.it”. Nel 2009 realizza il documentario Piccole e curiose storie fiorentine, selezionato e apprezzato in numerosi festival, al quale è seguita una versione più completa ed accurata, dal titolo Firenze curiosità e leggende. Negli ultimi anni ha continuato a fare ricerche sulle origini di antiche leggende e superstizioni, creando nel 2017 il sito Leggende, Curiosità, Misteri e Paranormale, sostituito nel 2018 dal sito migliorato e completo 3pietre.it